Il MUPIN ha una nuova sede a Torino in via Reiss Romoli 49 bis, accanto al MUFANT

Il Museo Piemontese dell’Informatica MUPIN che vanta un patrimonio di inestimabile valore nel suo settore, sarà trasferito nella nuova sede in via Reiss Romoli 49 bis, 10148 Torino accanto al MUFANT - Museo del Fantastico e della Fantascienza. (visualizza sulla mappa)

La precedente sede a Moncalieri, in strada Carignano, dopo l’alluvione del novembre 2016 aveva subito gravi danni alle raccolte dato che l’acqua ha danneggiato o distrutto duemila dei seimila reperti custoditi al suo interno, tra computer, console e altre apparecchiature. Inoltre, sono andati persi diecimila dei ventimila volumi conservati.

Si è recuperato con un trasferimento in emergenza tutto il materiale possibile ed è stato poi trasferito provvisoriamente negli spazi di spazion MRF a Mirafiori, in attesa del trasferimento nel nuovo polo museale in cui il MUPIN disporrà di 1200 metri quadri per esposizioni, laboratori, corsi per le scuole.

Appena possibile inizieranno i lavori di ristrutturazione interna ed esterna del complesso dell'ex edilizio scolastico. I primi a essere soggetti ad interventi saranno l’impianto elettrico e gli infissi. L’obiettivo è quello di realizzare a breve uno spazio composto da tre aree per le lezioni di programmazione con i ragazzi delle scuole, per allestire una prima sezione museale con una esposizione di computer e personal computer oltre a testi informatici, che sarà il fulcro del nuovo MUPIN.

Una grande ricchezza, espositiva, culturale e sociale dovrebbe nascere dalle sinergie con il MUFANT che condividerà con il MUPIN un punto accoglienza, con bar e bookshop. Di fatto MUFANT e MUPIN opereranno in sinergia, andando a rafforzare il legame tra tecnologia, cittadini, società, scienza e fantascienza.

I commenti sono chiusi